28.04.2008

Una sedia che si e ci svela

 
02.02.2005

Monili in cartapesta

 
28.01.2005

Preziosa penna stilografica numerata in Omaggio a Carl Gustav Jung

 
28.01.2005

Preziosa penna stilografica numerata in Omaggio ad Hermann Hesse

 
28.01.2005

Enigma

 
Archivio »
 
 
 

Patrizia Gioia è nata a Milano, dove vive e lavora da anni come creative-designer di immagine, prodotti e mock-up per aziende ed agenzie operanti nel mercato mondiale. Le sue immagini sono diventate parte dell’immaginario collettivo.
In questi ultimi anni ha sentito sempre più evidente e pressante la necessità di trasformare il suo modo di lavorare, depredato di partecipazione creativa dalla barbara invasione della tecnologia e dalla dicotomica e drammatica separazione tra mente e cuore, a cui l’umano sempre più si è assuefatto.
Chiama questo suo nuovo sentire e realizzare “design-simbolico”, “un relegare” colui che fa a quello che profondamente è, di conseguenza in sintonia con colui che utilizzerà e al mondo esterno.
Pur “servendosi” di tutte le moderne tecnologie, per Patrizia Gioia è fondamentale non divenirne “servo”, ma creativo trasformatore, trovare e dare un nuovo senso allo spazio e al tempo, divenuti sempre più virtuali e sempre meno umani, affinchè il lavoro richiesto possa contenere il profondo pensiero e l’azione che insieme sono parti inscindibili e unitarie dell’atto creativo, qualunque esso sia.
L’arte della manualità, quell’antico e ormai quasi perduto forgiare artigiano, che, attraverso la ricerca e la cura di ogni dettaglio, dell’immagine, del colore, dei materiali, trasforma nella realizzazione lo stesso creatore, senza dicotomiche separazioni tra ciò che si è e ciò che si fa, dovrà trovare nuova vita, perché solo amando ciò che si fa, si potrà trovare il profondo senso di noi stessi in armonia e sintonia con un Tutto che ci relega e non ci separa dalla vera bellezza e libertà.
Una creatività sì produttiva, ma intesa non come prodotto di profitto e sterile segno, ma come simbolo vivo di comunicazione, una creazione simbolica che porta in sé “un’informazione” che contiene un più ampio e sottostante senso. Fondamentale e cosa assai difficile è trovare nel Cliente, un “essere dialogante”, così che insieme si possa creare e portare in vita qualcosa di nuovo, un serio e funzionale prodotto o un nuovo progetto.

Richiedi lo studio di un design simbolico per: mostre, musei, occasioni varie »

 
 
 

Per informazioni relative a che cos’è SpazioStudio, agli incontri ed alle iniziative in programma »

Per richiediere la disponibilità di SpazioStudio per: mostre, esposizioni, presentazioni di libri, letture, ecc. »